INFO


La cromoterapia si basa sul principio che ad ogni colore corrisponde una determinata caratteristica in grado di influenzare sia la psiche che il corpo. Il rosso ad esempio è considerato il colore della vita e dell'amore; aumenta la circolazione sanguigna, alza la pressione arteriosa e viene quindi impiegato per il trattamento dei disturbi dell'irrorazione sanguigna. Partendo da tali principi si sono sviluppate diverse terapie cromatiche, ad esempio gli organi, i sistemi organici o singole aree della colonna vertebrale vengono classificati in base a singoli colori, oppure i colori sono associati a determinati suoni o segni zodiacali. I colori trovano applicazioni diverse nella cromoterapia, ad esempio sotto forma di bagni di colore, irradiazione con fasci di luce colorata, alimentazione tramite cibi di un colore specifico, massaggi con olii colorati e cromopuntura.
Siamo circondati dai colori, la natura ne è un continuo esempio meraviglioso.
I colori influiscono sul nostro essere più di quello che immaginiamo. Se poi veniamo a conoscenza che certi colori danno psicologicamente senso di freddo o di caldo, di piacere o di dispiacere, e che i colori hanno un valore spirituale simbolico archetipo per analoghe associazioni inconsce, possiamo capire la forza dei colori nel mutare l’umore dell’osservatore.

Il colore è fondamentale nella nostra vita quotidiana:
- nell’abbigliamento
- nell’arredamento
- al lavoro

L’occhio umano percepisce 169 diverse sfumature di colore. Ci sono però solo tre colori fondamentali, cioè il rosso, il giallo e il blu dai quali hanno origine tutti gli altri colori.
ROSSO
Il colore della vita, del sole incandescente e del fuoco, amore e rabbia, gioia ed ira. Rende loquaci, eccitati e sereni, premurosi, assidui e passionali. Il rosso è il colore con il massimo potere di penetrazione, porta il sangue in ebollizione e per questo viene impiegato per ogni disturbo della circolazione del sangue. È il colore del cuore, del polmone e dei muscoli. Il rosso è il colore giusto nel caso di infiammazioni, malattie della pelle, asma, tosse cronica, …

BLU
Il colore della tranquillità e dell’infinito. Risulta un colore freddo ed ha un effetto rilassante. Porta silenzio e riservatezza. È il colore dell’ ipofisi e del sistema endocrino. Tutte le malattie che sviluppano calore richiedono il blu. Per processi purulenti, dolori , emorroidi, verruche, alcune malattie del cuore, insonnia ed emorragie. Agisce sui testicoli e le ovaie ed è indicato nei casi di impotenza o frigidità. Regola le contrazioni dei muscoli, dei tendini e dei tessuti.

GIALLO
Il colore della serenità e della gaiezza, del calore e dell’intimità. Simbolo del sole allo Zenit. Il giallo stimola l’impegno di imparare e la capacità di apprendere e stimola l’intelletto. Rinforza il sistema ghiandolare. È indicato per malattie del fegato, della vescica, dei reni e dello stomaco.

VIOLA
Il colore dello spirito. Agisce sull’inconscio, dona forza spirituale e porta conoscenza. Rinforza l’effetto della meditazione e risulta colore dell’ispirazione. Agisce favorevolmente sulla milza e stimola il sistema linfatico.

ARANCIONE
Il colore dell’allegria e della contentezza. Ha un azione riscaldante, energetica, rallegrante e rilassante. È indicato nei casi di insoddisfazione, pessimismo, malinconia e paura. Per tutte le sclerosi e per insufficienza cardiaca. L’arancione favorisce l’appetito. Questo colore è da usarsi nel caso di anemie o forme di dimagrimento.

VERDE
Il colore della natura. È simbolo di rinnovamento ma anche di equilibrio e stabilità. Il verde armonizza, porta pace e soddisfazione; è sedativo, tranquillizzante ed è rilassante. Ha un effetto calmante sul sistema nervoso. È indicato per il catarro bronchiale, infiammazioni delle articolazioni. È indicato per favorire lavori di precisione.

Quindi cromoterapia significa curarsi coi colori.
Diverse sono le maniere per utilizzare il colore a fine terapeutico:
- abbigliamento
- arredamento
- irradiazione luminosa
- cromodieta
- cristalcromoterapia
- cromomassaggio energetico
- cromopuntura